Lineagem blog

Lo Smeraldo

Lo Smeraldo

CARATTERISTICHE FISICHE E CHIMICHE

Lo Smeraldo è una varietà della specie minerale berillo appartenente alla classe dei silicati, nello specifico è un ciclosilicato di berillio e alluminio che cristallizza nel sistema esagonale.

  • Durezza:7,8/8
  • Peso specifico: 2,72
  • Indici di rifrazione medi: 1,577-1,583

Lo smeraldo cristallizza in magnifiche forme prismatiche esagonali che si sviluppano nelle rocce di origine magmatica durante le fasi tardive di raffreddamento del magma, ovvero durante la fase idrotermale. Può formarsi anche in aree dove l'attività tettonica consente la risalita di gas fluidi molto caldi: i cristalli tappezzano le cavità delle rocce attraversate da questi gas ricchi di elementi chimici che formeranno lo smeraldo ed altri minerali ad esso associati.
I cristalli grezzi di smeraldo non raggiungono mai grandi dimensioni, pertanto le pietre lavorate di peso superiore alla decina di carati sono molto rare e costose.

IL COLORE

Il colore è dovuto alla presenza di piccole quantità di cromo e varia dal verde acceso al verde tendente al blu. Nella maggior parte dei casi le pietre, pur essendo trasparenti, contengono numerose inclusioni visibili anche ad un occhio inesperto, chiamate anche "giardinetti" per la loro somiglianza con il muschio. Ciò è normale e perfettamente tollerato anche dal punto di vista commerciale essendo infatti praticamente introvabili gemme prive di queste interessanti caratteristiche, e noi amanti delle gemme sappiamo che talvolta sono l'unico modo per distinguere le pietre naturali da quelle sintetiche!

CURIOSITÀ

Sin dall'antichità lo smeraldo ha ammaliato gli animi di tutti i popoli con il suo verde lussureggiante. Il suo nome deriva dall'antica parola greca Smaragdus e da sempre si narrano storie e leggende riguardanti questa preziosissima gemma. Le prime miniere di smeraldo conosciute erano in Egitto, risalenti almento al 330 a.C. fino al 1700. Cleopatra era nota per esserne appassionata, infatti possedeva diversi ornamenti e gioielli reali con smeraldi incastonati. Gli Incas usavano già gli smeraldi nei loro gioielli e nelle loro cerimonie da 500 anni prima che gli spagnoli invasero loro terre. Oggi è diventata la gemma simbolo da regalare all'anniversario dei 35 anni di matrimonio.

IL TAGLIO

Le pietre vengono principalmente sfaccettate con il tipico taglio a gradini chiamato appunto taglio smeraldo, ma anche cabochon per le pietre semitrasparenti e traslucide.

LUOGHI DI PROVENIENZA

Lo smeraldo più pregiato proviene dalla Colombia, fonte storica di gemme di colore e limpidezza eccezionale. Un'altra fonte storica ma di scarso interesse si trova in Austria. Si ricavano gemme particolarmente belle anche in Brasile, in India e in Africa nello Zambia. Altre località meno importanti si trovano in Russia, Australia e Afghanistan.

Articoli correlati

Condividi

Aggiungi un commento